1. Giornale UGI
  2. FORMA - UNA FONDAZIONE PER IL REGINA MARGHERITA DI TORINO

Sfoglia il Giornale dell'UGI

FORMA - UNA FONDAZIONE PER IL REGINA MARGHERITA DI TORINO

FORMA - UNA FONDAZIONE PER IL REGINA MARGHERITA DI TORINO


Molte sono le Associazioni che hanno l’obiettivo di aiutare e supportare i bambini e le loro famiglie e che afferiscono all’Ospedale Infantile Regina Margherita, che è centro di riferimento per neonati, bambini e adolescenti affetti da patologie complesse, rare e croniche e dove ogni anno vengono erogate prestazioni di alta specializzazione pediatrica ad oltre 3.000 bambini.
La Fondazione Ospedale Regina Margherita – FORMA è una organizzazione di volontariato plurispecialistica nata per aiutare il bambino sin dal suo concepimento e quindi rivolge le sue iniziative a tutti i reparti dell’Infantile, per favorirne la crescita, l’eccellenza e l’alta specializzazione e renderle sempre più luoghi a misura di bambino.
Attraverso diverse forme di crowdfunding finanzia i progetti che le vengono proposti e che possono essere raggruppati in 5 famiglie.
Progetti Scientifici e Tecnologici: essi riguardano l’acquisto di apparecchiature e impianti innovativi ed all’avanguardia che possano migliorare e rendere più efficaci le prestazioni offerte dall’Ospedale;
Progetti di Ricerca e Formazione: generalmente si tratta del finanziamento di Borse di Studio o contratti di prestazione professionale necessari per avviare (funzione di start up) nuove ricerche o nuove prestazioni al fine di ampliare i servizi offerti;
Progetti di Umanizzazione: iniziative atte a rendere il luogo di cura sempre più “friendly” per i piccoli pazienti, le loro famiglie e gli operatori sanitari e più lieve la permanenza;
Progetti di Medicina Umanitaria, quasi sempre rivolti a bambini provenienti da paesi meno fortunati del nostro.
Nel corso della sua attività, la Fondazione ha finanziato circa 190 progetti con un impegno economico di oltre 7.300.000 € con un crescendo importante nel corso degli ultimi anni. Basti ricordare l’ultimo grande traguardo raggiunto: la completa ristrutturazione architettonica, tecnologica logistica e funzionale del reparto di Nefrologia e Gastroenterologia che ne ha consolidato la funzione di unica struttura di riferimento della Regione per la diagnostica e la cura delle malattie renali e gastrointestinali pediatriche e centro di avanguardia a livello Italiano, con le più moderne opzioni terapeutiche, dialitiche e di trapianto. Il progetto ha interessato una superficie di oltre 1.100 mq e comprende un’area degenza dove trovano posto 11 camere di cui 2 di degenza intensiva dotate di filtro per i trapiantati. L’area destinata alla Dialisi ed ai Servizi Diurni dispone di una sala Dialisi con 4 posti letto (oltre a 2 di riserva in caso di necessità), una sala Dialisi isolata per casi acuti con 2 posti letto, i locali tecnici per l’impianto di Osmosi oltre a studi medici, una sala per le procedure, una sala giochi e tutti i servizi necessari. Tutti gli spazi sono attrezzati con arredi, letti e terminali per i vettori energetici di alto standard qualitativo e pensati per garantire riservatezza e comfort per i piccoli pazienti e le loro mamme.
Il costo complessivo dell’intervento è stato di oltre 1.800.000 €.
Questo è il passato, per il futuro il prossimo obiettivo è altrettanto ambizioso ed impegnativo: il Regina Margherita intende realizzare una struttura detta Area Grandi Macchinari dove installare una Nuova TAC, una Risonanza Magnetica ad alto campo di intensità (3 Tesla) ed una RM a campo di intensità standard (1,5 Tesla). FORMA si è impegnata formalmente con atto pubblico a contribuire al progetto destinando 1.030.000 €. E ciò senza fare venire meno il sostegno ad altri progetti di minore impegno economico ma di altrettanta utilità per l’Ospedale.  
FORMA riesce a realizzare questi obiettivi grazie alla generosità di quanti la supportano, e grazie ai fondi che raccoglie attraverso le campagne dedicate e le iniziative che organizza sul territorio. La più nota di tutte è il raduno “Un Babbo Natale in Forma”, che ha festeggiato 12 edizioni e che sempre di più riesce a creare una magia in Piazza Polonia e ad avvicinare migliaia di persone con indosso il costume da Babbo Natale. Quest’anno il lavoro di circa 9.000 bambini delle scuole elementari e dell’infanzia, con le loro “Opere d’arte”, realizzate con materiali riciclabili, hanno contribuito a trasformare piazza Polonia in piazza Lapponia (elfi, slitte, renne, alberi, casette) e sono stati ben oltre 14.000 le persone che a piedi, in bicicletta, in motocicletta, in mini, in canoa sul Po, hanno affollato la piazza davanti al Regina Margherita in un tripudio di supereroi che scendendo dal tetto salutavano i bambini alle finestre, di musica, di spettacoli, di balli, cori gospel; ed ancora i volontari di Forma e gli Alpini che accoglievano i partecipanti distribuendo leccornie e tanto altro. E’ l’adesione entusiasta e generosa alle iniziative della Fondazione che ripaga i volontari che con entusiasmo e trasporto costituiscono il cuore pulsante di FORMA.
 
Ing. Antonino Aidala
Presidente Fondazione FORMA 

Copyright 2023 - Ugi Torino C.F. 03689330011 - Privacy policy

Abc Interactive