1. Giornale UGI
  2. LE ATTIVITA' DI SETTEMBRE - OTTOBRE 2022

Scarica il Giornale UGI

ATTIVITA SETTEMBRE OTTOBRE 2022

LE ATTIVITA' DI SETTEMBRE - OTTOBRE 2022


CALCIO E SOLIDARIETÀ A CANALE “LA PARTITA PIÙ BELLA DEL MONDO”
Nulla come lo sport è in grado di oltrepassare i confini e unire le persone in favore delle cause più importanti. A Canale (Cn) è stato ancora una volta il calcio, nella sua accezione più alta, ad alimentare la solidarietà verso chi sta affrontando la battaglia per la vita: la cittadina del Roero, infatti, ha ospitato la 2° edizione de “La partita più bella del mondo”, evento di solidarietà organizzato dall'UGI domenica 11 settembre in collaborazione con ASD Canale Academy, Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba, Juventus Fc e Torino FC e con il patrocinio di Regione Piemonte e Città di Canale. L'intero incasso della giornata è stato devoluto all'UGI per sostenere i suoi progetti in favore di bambini e ragazzi con malattie oncologiche in cura presso il reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, oltre a quelli sportivi e riabilitativi cruciali nel recupero psicofisico dei guariti. Quest'anno, parte della somma incassata verrà utilizzata per adottare un alloggio di Casa UGI, garantendo la copertura delle spese di gestione e delle utenze per un anno. L'iniziativa, inoltre, è stata ancora più forte grazie alla nuova e importante partnership con Nèttare (https://nettare.me), progetto editoriale innovativo lanciato da Martina Maccari con la volontà di raccontare e intrecciare la vita di persone che condividono storie di bellezza, coraggio e resilienza. La partita è iniziata con un triangolare dedicato alla memoria di Mattia Messina. A scendere in campo sono state la 100% UGI Torino, squadra composta da ragazze e ragazzi “off therapy” guariti da tumore pediatrico (progetto seguito con il Torino F.C.), l'A.S.D. Canale Academy e il Perosa Argentina, formazione in cui militava lo stesso Mattia. Successivamente si è giocata la partita tra la Canale Academy All Stars e l'UGI ODV & Friends, a cui hanno preso parte medici e personalità del mondo delle istituzioni, dello sport e dello spettacolo tra cui Alberto Cirio, Willie Peyote, Pietro Morello, Hernandez, Gianpiero Perone, Tommy Cassi, Marco e Mauro, Giorgia Boni, Johnson Righeira, Greta Galli e “Oskar” Giammarinaro degli Statuto, oltre ad ex calciatori di Juventus e Torino e al Responsabile del Settore Giovanile del Novara Calcio Andrea Fabbrini. Il logo dell'iniziativa, infine, è stato realizzato dall'artista albese Valerio Berruti.
(testo estrapolato dal CS scritto da Marco Berton, ufficio stampa UGI)

B-AIR: UNA CONFERENZA EUROPEA SULLA MUSICA E SUL SUONO
La grande piazza dopo gli alti portici, piazza Galimberti a Cuneo, si anima al mattino di colorati ed assortiti banchi del mercato. Il vociare festoso ma sobrio è un sottofondo musicale da non perdere, con dialetti e lingue straniere che si incrociano mentre un pallido sole scalda la schiena, come la mano dei nonni quando ti accompagnavano a scuola. Poi si prende via Roma, bella e porticata, e ad ogni arco del portico una sorpresa: bar, pasticcerie, pollerie. Profumi tanto buoni da rischiare di dimenticare il perché di questa visita nel capoluogo della Provincia "Granda". Fortunatamente il mio grillo parlante mi ha rimesso in carreggiata e al civico 19 ho imboccato la porta di ingresso del Conservatorio Statale Di Musica "G. F. Ghedini". Una rampa di scale e si entra nell'aula concerto dove è stata organizzata una conferenza europea sulla musica e sul suono, un progetto chiamato B-Air. Radio UGI è stata invitata a parlare di sé, delle sue attività e del progetto che da tempo sta costruendo: "diventare la prima radio web di un ospedale in Italia". Nella sala ci sono musicisti, psicologi, esperti di Radio, ricercatori e professori provenienti da Slovenia, Croazia, Francia, Finlandia, Grecia e Italia, naturalmente. Ho aspettato il mio turno, scoprendo cose molto interessanti sul suono, su quanto lo studio e le sue applicazioni possano essere importanti e su quanto, in diversi paesi, l'attenzione a certi temi sia in linea con l'attenzione che UGI e Radio UGI diffondono da anni. Così mi ritrovo a parlare con Sasha e Katerina che lavorano per la Radio e la Televisione Slovena e condividono lo stesso obiettivo di Radio UGI, creare contenuti e diffondere l'utilizzo della radio per motivi terapeutici negli ospedali. Ma mi devo preparare perché è il mio turno e devo salire sul palco di quest'aula da Conservatorio, parquet, affreschi sul soffitto e grandi vetrate luminose. Non sarà un violino o una chitarra ad intrattenere ma la mia voce e le immagini della presentazione che con un filo di emozione inizio a raccontare. Così con un tuffo nel passato ripercorro la storia dell'UGI, dei primi anni, per poi passare alla nascita di Casa UGI fino al nuovo progetto della Radio che nasce nel 2018, proprio quando ho iniziato questa avventura da volontario speaker, in un sorprendente susseguirsi di coincidenze che mi vedono ancora oggi ai microfoni per condurre insieme al volontario Alfredo Simonetti, il nostro programma di libri e narrazione "Narrabam". L'emozione e l'onere di parlare a nome dell'UGI e della Radio di molte delle cose che nel tempo insieme sono state costruite, non mi impedisce di notare i volti sorridenti e sorpresi della platea. Ho già visto quegli sguardi, ogni volta che si racconta del lavoro svolto dall'UGI e da tutti noi, volontari e dipendenti. Ogni volta che si ricorda l'importanza del lavoro di squadra e dell'unico obiettivo che è anche il motto dell'UGI da sempre: "Voglia di vivere aiutiamola". Anche questa volta quindi credo che i valori della nostra ODV siano arrivati e che i semi di future collaborazione oltre confine siano sparsi nell'etere, pronti a diventare fiori e frutti da cogliere presto sul web e dai microfoni della nostra radio.
(di Nicola Derio - speaker Radio UGI)

Copyright 2022 - Ugi Torino C.F. 03689330011 - Privacy policy

Abc Interactive