1. Giornale UGI
  2. STAR WARS È IL LINGUAGGIO INTERGENERAZIONALE PER ECCELLENZA

Scarica il giornale UGI

STAR WARS È IL LINGUAGGIO INTERGENERAZIONALE PER ECCELLENZA

STAR WARS È IL LINGUAGGIO INTERGENERAZIONALE PER ECCELLENZA


Anche solo per sentito dire, Star Wars è un franchise mondiale conosciutissimo, che ha fatto sognare grandi e piccini da generazioni. Per chi non lo conoscesse, in una galassia lontana ha luogo l'eterna lotta tra il bene e il male, incarnati dai due ordini dei Jedi (buoni) e dei Sith (cattivi), che attingono i loro poteri dal lato chiaro e oscuro di un campo di energia mistica generato da tutti gli esseri viventi che pervade l'universo e tutto ciò che esso contiene denominato Forza. Chiunque sia in grado di manipolare la Forza apprende abilità mistiche, come psicocinesi, chiaroveggenza, precognizione e controllo mentale; il corpo acquisisce maggiori riflessi, agilità e capacità di effettuare salti maggiori rispetto a quelli normali. Lo spirito di un utilizzatore della forza è in grado di resistere anche dopo la morte fisica, rimanendo visibile ed in grado di interagire con il mondo fisico. Il Lato Oscuro della Forza, utilizzato dai Sith, garantisce una serie di poteri maggiore rispetto al lato chiaro e capita quando si ceda a ira, aggressività e odio.
Il franchise nasce come film: il primo è del 1977 ed ha aperto la strada a quella che viene chiamata la Saga di Skywalker, una famiglia del mondo di Star Wars che utilizza ampiamente la Forza. Dal primo film sono state create 3 trilogie della serie canonica, ovvero della Saga di Skywalker, una serie di film, serie televisive e videogiochi che ne fanno da corollario. Le prime due trilogie seguono la caduta della Repubblica Galattica, l'instaurazione dell'Impero Galattico e la successiva sconfitta dell'Impero a opera dell'Alleanza Ribelle, mentre l'ultima esamina la caduta della Nuova Repubblica e l'instaurarsi del Primo Ordine, contrastato dalla Resistenza. Gli eventi di Guerre stellari si svolgono in una galassia fittizia, in un'epoca passata non specificata, in un universo popolato da umani e diverse altre specie senzienti oltre alla presenza di robot e droidi. Gli spostamenti all’interno della galassia sono garantiti dall’utilizzo di astronavi che si muovono più velocemente della luce nell’iperspazio; questo ha permesso a gran parte dei pianeti del sistema galattico di federarsi nella Repubblica Galattica, rimpiazzata dall'Impero Galattico al termine degli eventi del 3° film in ordine cronologico (il 6° in ordine di uscita). Successivamente, il gruppo chiamato Alleanza Ribelle riesce a distruggere l’Impero Galattico ed il suo leader, l’Imperatore. In seguito alla sconfitta dell'Impero e durante la trilogia sequel, la galassia torna a essere governata dalla Nuova Repubblica, minacciata dal Primo Ordine. La storia vede contrapposti i Jedi, un ordine di utilizzatori del Lato Chiaro della Forza che mantengono l'ordine e la pace nella galassia, e i Sith, seguaci del Lato Oscuro che perseguono l'intento malvagio di distruggere i Jedi, rovesciare la Repubblica e regnare sulla galassia.
A prescindere dalla ricorsività della trama nei vari film e nelle varie trilogie, questa serie di film ha forgiato la fantasia di generazioni di persone, partendo dagli anni ‘70 per giungere fino ai giorni nostri. Questa componente è molto importante, perché è uno dei rari franchise di lunga durata, che può connettere le generazioni attuali a quelle passate, creando un campo di discussione comune.
Questo ha creato un linguaggio condiviso tra le varie generazioni, dove tutti possano sapere cosa sia la Forza e di quanto sia pericoloso abbandonarsi al Lato Oscuro. I ragazzi di UGI probabilmente hanno visto esclusivamente la trilogia sequel di Star Wars e hanno conosciuto i loro protagonisti attraverso i videogiochi della saga (in molti casi videogiochi in collaborazione con altri franchise, ad esempio LEGO); i volontari dell'UGI forse hanno visto la trilogia prequel mentre i genitori conoscono a menadito la trilogia originale.
Sebbene questo franchise non abbia la trama più fantasiosa al mondo, riproponendo la solita battaglia tra bene e male, garantisce a tutti i fruitori un universo condiviso dov’è possibile confrontarsi con un linguaggio comune. In un’epoca come quella attuale, dove è veramente difficile confrontarsi a volte proprio a causa della mancanza di un linguaggio comune, questo potrebbe essere visto come il primo passo per il confronto tra diverse età, diversi mondi e, chissà, diverse galassie!
Pierpaolo Bonante

Copyright 2022 - Ugi Torino C.F. 03689330011 - Privacy policy

Abc Interactive